AGGIORNAMENTO: Google Pay è arrivato, tutte le info qui!

La fonte da cui attingiamo la notizia, dobbiamo necessariamente citarla in una posizione di evidenza, è Luca Viscardi di Mister Gadget, che ha previsto lo sbarco imminente del sistema di pagamenti smart Google Pay in Italia, in precedenza chiamato Android Pay. Secondo Viscardi, diversi istituti di credito sarebbero nelle fasi finali delle trattative con Google per l’implementazione del servizio, a poche settimane di distanza dell’arrivo di Samsung Pay. Proprio le banche aderenti a Samsung Pay dovrebbero essere grossomodo le stesse pronte ad implementare anche Android Pay/GooglePay, e quindi citiamo: CheBanca!, Intesa San Paolo, Unicredit, il circuito Nexi, Mediolanum e BNL (compresa Hello Bank!). Tuttavia non è detto che tutte queste siano da subito compatibili con Google Pay, né che non vi siano altri nomi a far parte dell’accordo.

Google Pay in Italia, GPay, Android Pay, Google Pay

Grazie a Google Pay, così come già avviene con Samsung Pay ed Apple Pay, sarà possibile pagare in qualunque negozio che abbia a disposizione un POS contactless, solo attraverso il nostro smartphone. Quest’ultimo ovviamente dovrà essere provvisto di chip NFC, che è ormai presente praticamente su qualunque terminale moderno. Per il momento non ci sono altre informazioni da aggiungere in merito a Google Pay in Italia, voglio però segnalarvi la guida che ho pubblicato qualche tempo fa, dove spiego come pagare contactless con qualunque smartphone Android (dotato di NFC) anche senza Google Pay, tutto grazie all’app SEQR. Aggiungo poi tra i consigli autoreferenziali questo articolo chiamato “Il diritto di pagare senza contanti”, in cui dico la mia sul brutto vizio italiano di non accettare i pagamenti con carte in tanti piccoli esercizi commerciali, andando anche contro alla normativa vigente.

Sembra che Google stia accelerando con l’introduzione di diversi servizi e prodotti a lungo attesi nel nostro Paese, come Google Home e Google Home Mini, lanciati solo qualche settimana fa, e che possono esser un valido aiuto per la gestione di una casa domotica, come spiego nella nostra Guida Completa alla Smart Home.